Policy su cookie

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare all'interno del sito, fornisci il consenso all'utilizzo dei cookie.
Scopri di più qui

Unione Confcommercio migliora le comunicazioni grazie al Digital Signage di Ricoh

Unione Confcommercio Imprese per l’Italia Milano, Lodi, Monza e Brianza sceglie Ricoh per realizzare un sistema di Digital Signage e sostituire la cartellonistica cartacea. L’obiettivo è comunicare in modo rapido ed efficace informazioni e contenuti relativi agli eventi che si svolgono nel palazzo in cui l’organizzazione ha sede.

Tradizione e modernità convivono a Palazzo Castiglioni, situato a Milano in Corso Venezia e sede di Unione Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza. Un edificio in cui si respira aria di storia, cultura ed arte, ma in cui non manca l’innovazione tecnologica. Per offrire alle aziende associate e ai visitatori nuove possibilità e servizi più efficienti, Confcommercio Milano ha deciso di implementare un sistema di Digital Signage migliorando così la gestione delle informazioni relative ai numerosi eventi che si svolgono nel Palazzo.

Confcommercio Milano dispone di un centro congressi di circa 800 posti, nonché di numerose sale conferenze che ospitano eventi aziendali, ma anche esposizioni, sfilate e concerti. Prima di realizzare il sistema di comunicazione digitale, i messaggi di benvenuto, l’agenda degli eventi e gli appuntamenti venivano segnalati mediante cartellonistica cartacea e totem posti all’ingresso dell’edificio e presso le diverse sale. La produzione di questo materiale informativo risultava costosa e non consentiva una gestione flessibile e dinamica dei contenuti. È nata dunque l’esigenza di realizzare un sistema più moderno, efficace e in grado di integrarsi armonicamente nel prestigioso contesto dell’edificio storico. Per questo importante progetto Unione Confcommercio Milano ha scelto Ricoh. 
Antonio Tascone, Responsabile Area Acquisti di Unione Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, commenta: “Per noi Ricoh è un partner fondamentale che ci fa dimenticare la complessità dietro le tecnologie. Inoltre, Ricoh ci offre grande flessibilità e affidabilità ed è in grado di sviluppare progetti sulla base delle specifiche esigenze”.

Parola d’ordine: flessibilità!

Ricoh ha analizzato le esigenze di Unione Confcommercio Milano e sviluppato un progetto di distribuzione delle informazioni mediante monitor che tenesse conto anche degli aspetti architettonici dell’edificio. All’ingresso del palazzo, due totem da 55” sono installati per accogliere soci e visitatori e indirizzarli nelle sale conferenza. Un altro totem da 55” viene posizionato all’occorrenza in vari luoghi del piano terra, mentre altri due totem mobili con display da 49” sono utilizzati all’esterno o all’interno delle sale per fornire ulteriori informazioni relative agli eventi. All’esterno delle sale si trovano poi monitor da 22” racchiusi in appositi supporti da terra o posizionati a muro con una struttura in legno realizzata su misura. Questi monitor, oltre a illustrare il programma dell’evento, possono essere utilizzati per riprodurre immagini, video, loghi e RSS feed di news. L’installazione è completata da un monitor ultra-stretched da 86” nei pressi della reception, utilizzato per mostrare messaggi di benvenuto.

Ai monitor è stato affiancato il vero motore dell’intero progetto di Digital Signage: una piattaforma in cloud che consente di automatizzare e centralizzare la gestione dei contenuti multimediali, anche da remoto e tramite dispositivi mobili. La piattaforma permette inoltre il controllo dell’accensione e dello spegnimento dei monitor. Oltre all’affidabilità delle tecnologie proposte, Confcommercio Milano apprezza la flessibilità dell’approccio di Ricoh e la sua capacità di sviluppare progetti basati sulle specifiche esigenze, supportando inoltre gli utenti con attività di formazione che semplificano l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Contatti per la stampa