Policy su cookie

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare all'interno del sito, fornisci il consenso all'utilizzo dei cookie.
Scopri di più qui

Ricoh e la rivista Frame portano il “phygital future” alla Milano Design Week

Vimodrone, 6 aprile 2016 – Design e mondo digitale si fondono nella mostra “What’s the Matter?” dando vita al concetto di “phygital future”. L’appuntamento è dal 12 al 17 aprile presso La Posteria, location esclusiva situata in zona Brera (Via G. Sacchi 5/7). 

Ricoh e la rivista Frame hanno collaborato per realizzare la mostra esperienziale “What’s the Matter?” che si svolgerà nella cornice della Milano Design Week. Le tecnologie audio-video di Ricoh saranno integrate nelle prestigiose scenografie realizzate dallo Studio Laviani per allestire uno spazio che ospiterà le installazioni di designer emergenti.

Le tecnologie fornite fanno parte dei Communication Services di Ricoh e includono lavagne interattive, proiettori e la fotocamera Ricoh Theta che realizza foto e video a 360°. Studio Laviani utilizzerà i proiettori Ricoh per mostrare in che modo sia possibile superare i tradizionali confini tra la realtà fisica del design e quella virtuale/digitale per creare uno spazio “phygital”.

Alberto Mariani

I visitatori della mostra potranno:

  • scoprire le esperienze uniche e coinvolgenti rese possibili dai proiettori Ricoh 
  • esplorare la funzione di diretta streaming a 360° 
  • comprendere in che modo le tecnologie Ricoh possono trasformare gli spazi negli uffici 

 Alberto Mariani, Director of IT Infrastructure Services di Ricoh Europe, commenta: “Ricoh aiuta le aziende a innovarsi e ad entrare a pieno nell’era digitale. Grazie alla nostra consolidata esperienza nell’ambito della fotografia e della stampa, abbiamo creato un innegabile legame con il mondo delle immagini. Le tecnologie Ricoh per la comunicazione visiva rappresentano la naturale evoluzione del nostro percorso. Introdurremo sul mercato ulteriori innovazioni con l’obiettivo di supportare le idee che guidano il cambiamento e di promuovere esperienze innovative basate sull’arte e sulla cultura”.

Contatti per la stampa